Sul l'artista

Sami Briss è nato nel 1929 a Briss, in Romania. Ha trascorso la sua infanzia in una comunità ebraica, motivo per cui si identifica ancora fortemente con la cultura ebraica. Briss si trasferì in Israele trent'anni dopo. Nel 1974 si trasferisce a Parigi, dove vive da allora. Come pittore, incorpora spesso il concetto di nostalgia nel suo lavoro. I ricordi dell'infanzia vengono catturati attraverso l'armonia e i pesci, gli uccelli e le figure stilizzati. Il suo uso della foglia d'oro può essere correlato sia alla tradizione ebraica che all'arte popolare cristiana rumena. Briss è stato esposto in tutta Europa.