About the artist

Fong Leng è nata come Carla Maria Fong Leng Tsang (Rotterdam, 13 agosto 1937) ed è una stilista cinese-olandese. Nel 1969 ha aperto la sua prima boutique nel Drugstore sulla Nieuwendijk ad Amsterdam. Nel 1971 si trasferì in un negozio più grande in P.C. Hooftstraat e lo chiamò Studio Fong Leng, dove divenne un'attrazione per il jet set. Divenne nota soprattutto... Read more

Fong Leng è nata come Carla Maria Fong Leng Tsang (Rotterdam, 13 agosto 1937) ed è una stilista cinese-olandese. Nel 1969 ha aperto la sua prima boutique nel Drugstore sulla Nieuwendijk ad Amsterdam. Nel 1971 si trasferì in un negozio più grande in P.C. Hooftstraat e lo chiamò Studio Fong Leng, dove divenne un'attrazione per il jet set. Divenne nota soprattutto per i suoi stravaganti mantelli. La cliente più famosa di Fong Leng fu Mathilde Willink, l'ex moglie del pittore magico-realista olandese Carel Willink.

All'Accademia di Belle Arti di Rotterdam ha studiato fotografia. Ha poi gestito un'agenzia di stampa fotografica per cinque anni insieme al suo ex marito Herbert Behrens. Hanno fatto tutti i tipi di foto per vari giornali olandesi. Nel 1968 ha iniziato a lavorare come fotografa e designer di moda e design per il produttore di jersey Ross International a Hoofddorp. Durante questo lavoro ha scoperto la sua affinità con i tessuti e l'abbigliamento.

Le creazioni di Fong Leng sono fatte di pelle, camoscio, seta, piume di marabù e pelliccia. Tecniche preferite: appliqué, incrostazioni, matelassé, smocking e plissé.
I disegni hanno spesso un'immagine figurativa. Donne dell'alta società e stravaganti come Mathilde Willink e Kate Bush indossavano gli abiti di Fong Leng. I cappotti avevano nomi come Straalma ntel, Nijinski, Bird of Paradise e Leopard Cloak.

Oltre ai disegni autoprodotti, lo Studio Fong Leng vendeva anche creazioni di vari designer internazionali come Zandra Rhodes, Ossie Clark e Alice Pollock. Il concetto dello Studio Fong Leng era qualcosa che non era mai stato fatto prima. Nel suo negozio, ha versato champagne e distribuito snack. Una volta all'anno, lo studio organizzava sfilate di moda con manichini che ballavano e musica pop ad alto volume che risuonava dagli altoparlanti. Le prime due mostre si tennero nel negozio stesso, e più tardi, quando le cose si fecero più impegnative, in luoghi più grandi, come il Beurs van Berlage, il Tropenmuseum e De Mirandabad.

Nel 1975, il Centraal Museum di Utrecht fu il primo a includere un disegno di Fong Leng nella sua collezione. Il museo lo comprò direttamente dallo studio - nessuno lo aveva mai indossato prima - e lo pagò 10.000 fiorini all'epoca.Oggi diversi musei hanno opere di (Studio) Fong Leng nelle loro collezioni, tra cui il Museo di Amsterdam, il Museo di Rotterdam e il Gemeentemuseum dell'Aia. Nel corso degli anni ci sono state diverse mostre dedicate ai disegni di Fong Leng.

Attualmente Fong Leng disegna molti prodotti d'arte applicata e d'interni: dalle tappezzerie di pelle colorata su uno sfondo di seta ai divani di pelle e all'illuminazione.

Nuova anche una serie di collane, con motivi antichi e un tocco contemporaneo.

Artworks

Filter Artworks
  • Category
  • Price
  • Stile
  • Colore
  • Dimensioni
  • Art dealer
Cancella tutti i filtri

Art dealer featuring this artist